Scuole

Segnalateci tutti gli istituti che conoscete che hanno avviato un progetto che comprende l’uso della stampante 3D a Scuola. Qualsiasi ordine, dalla Scuola per l’Infanzia alla Secondaria di Secondo Grado. Scrivete usando l’apposita form.


 

Liceo Artistico e Musicale F. Fois, Cagliari 
L
aboratorio Stampa 3D
Brochure PDF (3D DESIGN&PRINT)
VIDEO


 

Scuola Primaria Stoppiani – Milano
Gaia Pozzoli, presidente dell’Associazione Stoppani  per due sabati, bambini e  genitori della scuola elementare Stoppani.


 

Liceo Malpighi – Bologna
Elena Ugolini, preside del liceo Malpighi, spiega com’è nata l’iniziativa: “Il progetto si è sviluppato grazie all’idea del prof. Maurizio Sobrero, docente di Ingegneria economico-gestionale all’Università di Bologna, che ha grande attenzione all’educazione dei ragazzi e al modo in cui possono affacciarsi al mondo. Mi ha fatto la proposta del progetto, che prevede il passaggio dall’ideazione di un oggetto fino alla sua realizzazione con l’uso della stampante 3D, che sta rivoluzionando le tecniche di produzione nel mondo”. Tramite il prof. Sobrero è stata contattata l’università americana di Stanford, che su queste tematiche ha elaborato un protocollo ad hoc, creando un network internazionale di scuole.
PAGINA: http://www.liceomalpighi.bo.it/news.php?item.265.1
PREZI: http://prezi.com/v4i_vxu0fwlm/3dmakingschool/?utm_campaign=share&utm_medium=copy


 

Un FabLab in tutte le scuole
Il progetto riguarda l’uso nelle aule di macchinari ad alta tecnologie come stampanti tridimensionali, frese a controllo numerico e laser cutter.
Le scuole coinvolte nel progetto sono Itis Rossi e Fondazione ITS Meccatronico a Vicenza; Itis Marconi a Padova; Itis Ferraris, Ipsia Giorgi e Fondazione ITS Last (logistica) a Verona; Isiss Cerletti e Fondazione ITS agroalimentare-vitivinicolo a Conegliano Veneto, Itis Segato a Belluno, Itis Malignani e liceo artistico Sello a Udine, Istituto di istruzione delle Arti Vittoria Bonporti Depero e Cfp Centromoda Canossa a Trento; liceo classico Foscarini a Venezia.


 

Liceo Scientifico A.Roiti di Ferrara
Un gruppo di genitori e di ragazzi del corso di scienze applicate del Liceo Scientifico A.Roiti di Ferrara, ha deciso di sperimentare la raccolta fondi per acquistare la prima stampante 3D per la scuola.


 

COLLEGIO S.CARLO – Milano
Il progetto, nella sua globalità prevede l’insegnamento di questi strumenti nei vari ordini di scuola, partendo dalla primaria, dove i bambini seguiranno alcuni incontri di illustrazione delle nuove tecnologie, quindi si avvicineranno alla modellazione 3D su pc e tablet. Nella scuola secondaria di primo grado approfondiranno i temi di trasformazione delle forme e, al liceo, arriveranno alla creazione di prototipi stampati in 3D partendo, come detto, dalla progettazione in 2D.

 

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s